Lo stracotto con la polenta è un piatto tipico della cucina emiliana, viene servito generalmente d’inverno ed è una ricetta davvero gustosa! Lo stracotto prende il nome dalla durata della sua cottura: infatti deve cuocere per diverse ore in un liquido che può essere vino o anche brodo, arricchito da verdure.
La sua consistenza al termine della cottura è talmente tenera che spesso viene definita “burro di carne”.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di carne di manzo
  • 50 g di burro
  • 50 g di lardo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costola di sedano
  • 2 dl di brodo di carne
  • 2 dl di vino rosso
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • 500 g di farina gialla

Preparazione:

  1. Sbucciare la cipolla,  il sedano e la carota e tritateli insieme con il lardo
  2. Scaldare il burro in una casseruola e unire il trito ottenuto; soffriggere per qualche minuto mescolando spesso, quindi aggiungere la carne e farla rosolare in modo uniforme
  3. Dopo qualche minuto salare, pepare, bagnare con il vino e lasciarlo evaporare quasi totalmente
  4. Aggiungere il brodo in cui avrete diluito il concentrato di pomodoro
  5. Cuocere la carne girandola di tanto in tanto, a recipiente coperto e a fuoco basso, per circa 4 ore, bagnandola con altro brodo caldo se si asciugasse
  6. Portare a bollore un litro e mezzo di acqua salata, versare a pioggia la farina gialla, mescolando con un cucchiaio di legno, e cuocere per circa 1 ora senza smettere di mescolare
  7. Servire lo stracotto in piatti singoli su un letto di polenta

Consigli utili:

Se la polenta diventasse troppo soda potete aggiungere tranquillamente  un po’ di acqua bollente